Seguici con il Feed Rss

Post in evidenza

Tecniche Di Memoria

TECNICHE DI MEMORIA E METODO DI STUDIO Questa guida è il risultato di un corso sulle tecniche di memoria seguito ai tempi dell’università...

martedì 28 febbraio 2012

DSA, che fare? Risorse Giunti On-Line

Risorsa utile sul sito Giunti Scuola.

Da oggi potrai trovare una sezione del sito dedicata ai disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) con indicazioni su che cosa è importante conoscere e come valutare, intervenire e potenziare la dislessia, la discalculia, la disgrafia e la disortografiala sezione sarà sempre aggiornata con il calendario degli eventi specifici, la presentazione di novità e i link utili per permetterti un continuo aggiornamento sulla tematica dei DSA. 

Inoltre è stata attivata  una promozione specifica per permettere alle scuole e agli insegnanti di identificare precocemente le difficoltà di lettura degli alunni nella scuola primaria.

domenica 26 febbraio 2012

Scuolainterattiva: si può studiare davvero con le nuove tecnologie!

Un'altra ottima risorsa per migliorare gli apprendimenti e, per chi insegna, per integrare la didattica. Esiste un canale youtube chiamato scuolainterattiva su cui trovare presentazioni di argomenti attraverso mappe e animazioni. I creatori del canale presentano così il loro lavoro:
"La nostra missione è facilitare l'apprendimento di concetti complessi [...]

Le nostre mappe non sono il tutto, se ti fermi ad esse ti fermi alla superficie; ma da qualche parte bisogna pur cominciare..."


IL SISTEMA FEUDALE 1

 Un esempio tratto dal canale. Al momento sono presenti 30 lezioni ma ne verranno aggiunte di nuove.

mercoledì 22 febbraio 2012

Caratteri (Font) ad elevata leggibilità per dislessici

L'utilizzo di un foglio elettronico per aiutare le persone affette da D.S.A aiuta molto, ma non sempre i caratteri di scrittura hanno la stessa efficacia. Un recente studio (pubblicato in uno degli ultimi numeri di Psicologia e Scuola) dimostra, ad esempio, come il font Arial di Word sia molto più leggibile da un dislessico rispetto ad altri caratteri più diffusi. 

Scrivendo in Arial, a grandezza 14 o più, con un'interlinea doppia, la capacità di lettura e comprensione del lettore dislessico aumenta considerevolmente.

Ora c'è di più. Esiste un font, di invenzione tutta italiana, chiamato BIANCONERO, ad alta leggibilità da parte dei dislessici; questo supporto viene messo a disposizione gratuitamente per tutte le istituzioni e i privati che la utilizzino per scopi non commerciali. 

Grazie ad una marcata differenziazione delle lettere, questo font rende molto più leggibili delle lettere che in genere vengono confuse: p - b, p - q, a-e.

Come fare per ottenerlo? 

Per richiedere gratuitamente biancoenero, dovete scaricare questo modulo, compilarlo  e inviarlo via fax al numero 066874091 o via e-mail all'indirizzo font@biancoeneroedizioni.com. La font vi perverrà via posta elettronica.



Ho trovato per caso questo libro che mi pare ottimo: una serie di percorsi per bambini dagli otto anni in su per aiutare i bambini a capire, accettare e gestire la propria dislessia. 

I capitoli principali sono i seguenti:

- Cos'è la dislessia;
- Come migliorare le proprie abilità di lettura;
- Perché è importante imparare a leggere e a scrivere in modo fluido;
- Come allenarsi per imparare a leggere meglio;
- Come rilassarsi;
- Tecniche per guidare i propri pensieri e superare gli stati d'animo negativi;




lunedì 20 febbraio 2012

Il meraviglioso viaggio di Ulisse in un gioco multidisciplinare

Chi non resta affascinato dal viaggio di Ulisse? Anche lo studente più dormiglione è rapito dalle vicissitudini dell'eroe di Itaca, simbolo di intelligenza, astuzia, dedizione, desiderio di conoscenza. 

C'è online un interessante programma interattivo che permette di "giocare" con il viaggio di Ulisse, suddividendolo in 14 tappe. Per superare ogni tappa è necessario ricostruire una password... come? Superando delle prove di geografia, storia, matematica e scienze. Alla fine di ogni quiz-esercizio vengono assegnate delle parti separate della parola che lo studente dovrà ricostruire per passare al livello successivo. E così via fino alla fine del "viaggio".

L'iniziativa interessantissima è promossa da Raffaello Editore

venerdì 17 febbraio 2012

Internet sicuro: tutelare bambini, ragazzi e famiglie sul web

Vengono segnalati una serie di siti e risorse on line a tutela dei fruitori del web più esposti a rischi: bambini, ragazzi e l'intera famiglia. Strumenti per guardarsi dai pericoli che il fascinoso mondo del web può nascondere: il web, infatti, se usato in modo sconsiderato, può trasformarsi da preziosa risorsa, per lo studio, per la formazione, per lo svago, in luogo di pericoli. Ecco alcuni siti che affrontano la tematica e aiutano genitori, ragazzi ed insegnanti a guardarsi dai pericoli della rete.

LEGACONSUMATORI: MANUALE DI TUTELA DELLA FAMIGLIA IN INTERNET

a cura della Promotion Digitale. 


Manuale di tutela della famiglia in internet
Le nuove tecnologie della comunicazione coinvolgono direttamente la famiglia e il rapporto genitori – figli. In questa fase di rapido mutamento sociale e culturale tale rapporto è sovente caratterizzato da un forte divario di istruzione, quindi di conoscenza e di comprensione dei nuovi strumenti di comunicazione e fra questi Internet primeggia.


Il telefono e internet sono usati anche per pratiche commerciali sleali, per imbrogli diffusi che seminano richieste di pagamento per servizi carpiti senza il consenso del titolare delle utenze, richieste fraudolente che spesso i genitori obtorto collo pagano perché l’importo modesto non può motivare il ricorso al giudice, per ottenere giustizia perpetuando per questa via l’antico principio giuridico del danno che giace dove cade.


Internet in modo specifico può prestarsi per insidie anche più gravi e minacciose. Tuttavia le nuove tecnologie della comunicazione sono segni e strumenti formidabili di progresso messe a disposizione sopra tutto delle nuove generazioni.


Perché siano e si sviluppino come tali però occorre che la famiglia sia tutelata e con essa tutti i suoi componenti e le relative figure.


Il presente manuale vuole fornire un servizio per questo fine.


Gioco online per guidare i bambini nella "foresta nera" di Internet, si può giocare liberamente ed è un'iniziativa del Consiglio d'Europa basata sul "Manuale per l'utilizzo di Internet".


Aemcom propone un progetto innovativo per educare i ragazzi a navigare in tutta sicurezza nel web. È rivolto a genitori e alunni delle scuole primarie (classi 4 e 5) e secondarie (classe 1) del Comune di Cremona. Realizzato in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni, è ricco di informazioni, consigli pratici, esempi e divertenti illustrazioni.

BioDigital Human: il corpo umano in 3D

BioDigital Human è una fantastica risorsa per lo studio e per l'insegnamento.
Torna in mente "Esploriamo il corpo umano", quando piastrine e globuli rossi prendevano vita in un meraviglioso cartone animato. Questo strumento, in realtà, è ottimo per migliorare le lezioni di anatomia o, in generale, di scienze in modo interattivo ed in 3D
Abbiamo a che fare con una risorsa cui creare delle esplorazioni del corpo umano a proprio piacere. Entrando nel sito si deve innanzitutto scegliere tra Male o Female (maschio o femmina); subito dopo inizia la navigazione vera e propria: utilizzando un pannello in alto a sinistra si può costruire "pezzo dopo pezzo" un corpo umano in 3D, con possibilità di ruotare o ingrandire l'immagine. Scelto il "pezzo" da visualizzare è possibile avere informazioni teoriche dettagliate dal pannello in alto a destra.

BioDigital Human funziona sicuramente con i browser Firefox e Chrome, purché recentemente aggiornati, con alcune modifiche alle configurazione dei programmi per avere accesso a prestazioni grafiche avanzate (non presenti in tutti i computer). In più sarebbe opportuno avere una connessione ad internet piuttosto veloce.
Ecco una presentazione dedicata a questa ottima risorsa didattica:



martedì 14 febbraio 2012

A proposito dell'amore...

Inno all'amore (San Paolo)

Il famoso Inno all'amore tratto dalla Prima Lettera ai Corinti:
"Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli,
ma non avessi l'amore,
sono come un bronzo che risuona
o un cembalo che tintinna.
E se avessi il dono della profezia
e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza,
e possedessi la pienezza della fede così da trasportare le montagne,
ma non avessi l'amore,
non sarei nulla.

giovedì 9 febbraio 2012

geteach.com: geografia in classe con Google Earth

Un certo Mr. Williams sviluppa on line uno strumento decisamente valido per l'insegnamento della geografia. Utilizzando al meglio le potenzialità di Google Earth - programma noto a molti, soprattutto appassionati di geografia - mette a punto un sito ricco di strumenti per la didattica o per il semplice apprendimento della geografia.

In basso a sinistra del sito geteach.com si può scegliere tra diverse tipologie di carte geografiche - economiche, politiche, tematiche di ogni genere - e metterle in relazione con un'altra tipologia di carta, dello stesso territorio, sulla stessa schermata. In questo modo è possibile, ad esempio, confrontare il rapporto che c'è tra clima e densità di popolazione di un territorio.

In alto a sinistra, in un menù a tendina, ci sono altre interessanti applicazioni: scegliere di inserire nella carta il reticolato geografico, rappresentare la rotazione terrestre ed il sorgere del sole visualizzando lo scorrere delle ore...

Questa e molte altre applicazioni in uno strumento utile per ottimizzare il tempo dedicato allo studio della geografia.   

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...